Sicilia: ecco i bandi in scadenza per valorizzare la cultura e il patrimonio dell’isola

zona falcata E’ il momento di farsi avanti per chi ha voglia di valorizzare la cultura e il patrimonio della nostra regione, raccontandola o favorendone la promozione e diffusione. Sono tante le opportunità in campo per coloro che amano la Sicilia e, riconoscendone l’immenso potenziale artistico e culturale, desiderano mettersi in gioco.

Valorizzazione del patrimonio culturale

Se il patrimonio culturale è smisurato, è pur vero che spesso le risorse per valorizzarlo adeguatamente scarseggiano. Un’occasione per coloro che hanno idee che pongano al centro arte, istruzione, ricerca scientifica e sviluppo sostenibile arriva dalla Fondazione Sicilia: un fondo di 175 mila euro destinati a progetti sulla fruizione dei beni culturali, l’arte, l’istruzione, la ricerca l’adeguamento delle strutture scolastiche. Fondazione Sicilia opera per sviluppare il patrimonio dell’Isola favorendone  la crescita sociale, culturale ed economica. Il bando punta soprattutto sui giovani per favorire la conoscenza dei beni culturali; la loro conservazione o restauro e la valorizzazione attraverso iniziative che coinvolgano i più giovani, rendere le strutture scolastiche più accessibili e sicure e favorire l’inclusione degli studenti; incoraggiare la ricerca scientifica e accademica e valorizzare le eccellenze dell’isola.

La richiesta di contributo è aperta ad enti pubblici e privati senza fini di lucro, associazioni, istituzioni e cooperative che operano nei settori e con gli scopi indicati dalla Fondazione e le domande vanno presentate entro il 31 marzo.

Raccontare il Sud

Altra iniziativa unica nel suo genere è quella promossa da Fondazione CON IL SUD e Fondazione Apulia Film Commission per raccontare il Sud Italia attraverso i fenomeni sociali che lo caratterizzano, con un focus sui processi di sviluppo del capitale sociale nel Mezzogiorno, con riferimento all’educazione dei giovani, in particolare cultura della legalità e valori della convivenza civile; la valorizzazione dei talenti, anche per contrastare la tendenza alla fuga dei cervelli; la cura e la valorizzazione dei beni comuni e lo sviluppo di iniziative di economia civile; la qualificazione e l’innovazione dei servizi socio-sanitari, rivolti soprattutto a persone svantaggiate; l’accoglienza e l’integrazione culturale, sociale ed economica degli immigrati; il contrasto alla violenza di genere e a ogni forma di discriminazione.

400 mila euro a disposizione per produrre e diffondere 10 opere audiovisive.

L’iniziativa permette l’incontro tra imprese e professionisti dell’audiovisivo con enti del Terzo settore e del volontariato, favorendo percorsi di coesione sociale e contribuendo alla diffusione di temi sociali di rilievo nel Sud Italia.

L’Avviso pubblico emesso dall’Apulia Film Commission rientra nell’ambito del patto per la Puglia FSC 2014-2020 “turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali” ed è cofinanziato per il 50% dalla Fondazione CON IL SUD.  Il bando è rivolto a partenariati composti da: il proponente, che deve essere un operatore economico di produzione audiovisiva, e partner del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, regioni in cui opera la Fondazione CON IL SUD. L’impegno delle due Fondazioni è di selezionare e sostenere fino a 10 prodotti audiovisivi, destinando un massimo di 40mila euro a progetto. L’avviso resterà aperto fino al 3 aprile 2018.

Il programma di residenza per fotografi e artisti

La open call di Liquida – Palermo Studio Residency, il programma di residenza aperto a fotografi e artisti visivi fondato e co-curato da BACO e Minimum, si svolgerà dal 27 aprile al 25 maggio 2018, all’apertura di Manifesta, la biennale d’arte contemporanea itinerante che inaugurerà a Palermo il prossimo 16 giugno.

Lo scopo del programma è la riscoperta delle radici della cultura mediterranea e del significato del vivere in Sicilia, “Terra di mezzo” nel cuore del Mar Mediterraneo.

Per partecipare al bando, gli artisti dovranno presentare entro il 2 aprile un progetto che sia tematicamente coerente con l’area geografica della residenza.

 

(742)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *