Inaugurata la nuova sede del RIS di Messina

Foto di un'auto dei carabinieriÈ stata inaugurata questa mattina la nuova sede del Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina (RIS), presso il palazzo dell’ex Intendenza di Finanza.

La struttura è stata intitolata al M.A.sUPS Alfio Ragazzi, uno dei fondatori del RIS di Messina, Croce d’Onore alla Memoria, vittima con altri connazionali, militari e civili, dell’attentato terroristico in AN-NASSIRIYA del 12 novembre 2003.

La nuova sede consta di circa 2.500 mq di terreno e soddisfa pienamente i requisiti richiesti dalla normativa vigente.

La nascita del RIS risale al 7 luglio del ’92 quando il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha determinato l’istituzione del Sottocentro Carabinieri Investigazioni Scientigiche. Nel ’99 tale centro è stato denominato Reparto Investigazoni Scientifiche (RIS) e, ad oggi, si occupa di: analisi del DNA, balistica comparativa, ripristino dei contrassegni matricolari su armi e auto-motomezzi, ricerca e analisi al microscopio elettronico dei residui dello sparo, analisi chimica tossicologica, merceologica, degli esplosivi e degli infiammabili, esami dattiloscopici, fonici e di audiovisivi, accertamenti grafici di falso documentale e di manoscritture.

All’inaugurazione hanno partecipato il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Tullio del Sette, il Comandante delle Unità Mobili e Specializzate dei Carabinieri, Gen. C.A. Sabino Cavaliere e Autorità civili e militari. All’evento è intervenuta, come Madrina della cerimonia, la vedova Tiziana Montalto Ragazzi.

(229)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *