Sbloccati 50 milioni di euro per le strade provinciali di Messina: ecco i progetti

foto della strada dissestata della via nuova panoramica dello stretto – MessinaLa Città Metropolitana di Messina ha sbloccato oltre 50 milioni di euro che verranno utilizzati per realizzare interventi riguardanti le infrastrutture e la manutenzione di alcune strade provinciali nell’ottica di una messa in sicurezza del territorio.

I fondi reperiti dall’ex ente provinciale – circa 53 milioni di euro – provengono da finanziamenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), dall’assessorato regionale Infrastrutture e Mobilità e dal Patto per la Sicilia. Tra le zone interessate agli interventi figurano la via Nuova Panoramica dello Stretto e diverse altre strade provinciali della cintura metropolitana.

«Pur nell’attuale gravissima situazione finanziaria di Palazzo dei Leoni – si legge in una nota della Città Metropolitana – che impedisce l’approvazione dei bilanci dell’Ente, l’ex Provincia Regionale è riuscita, grazie all’interlocuzione con l’Istituto per la Finanza e l’Economia Locale dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani), a superare le difficoltà interpretative della normativa relativa all’utilizzo di risorse per investimenti in assenza di Bilancio di previsione ed in regime di gestione provvisoria».

In sostanza, i fondi sbloccati nelle scorse ore erano stati assegnati, ma non potevano essere utilizzati a causa delle condizioni economiche dell’Ente che hanno impedito l’approvazione del Bilancio di previsione. Alla fine, però, si è giunti a individuare alcuni interventi urgenti da realizzare per la messa in sicurezza del territorio, evitando così di perdere i finanziamenti ministeriali.

Le risorse e i progetti

Nell’immediato, si legge in una nota della Città Metropolitana, si potranno attivare le seguenti risorse dell’anno 2018 finanziate dal Ministero Infrastrutture e Trasporti:

  • 1.265.000,00 euro per la manutenzione e la pavimentazione stradale della via Nuova Panoramica dello Stretto;
  • 235.000,00 euro per la sostituzione delle barriere di sicurezza e per la collocazione dei giunti di dilatazione lungo la via Nuova Panoramica dello Stretto;
  • 375.288,34 euro per lavori di miglioramento della sicurezza lungo la strada provinciale n. 15 nel Comune di Limina e Antillo.

Altri 345.979,85 euro saranno destinati a interventi di manutenzione straordinaria per alcune strade provinciali della zona dei Nebrodi, della Zona Tirrenica e dell’Isola di Vulcano. Mentre sono ancora in corso gli appalti per un importo di progetto di 7.800.000,00 euro per la manutenzione di alcune strade nella Zona Jonica.

Relativamente al Patto per la Sicilia, si è in attesa di decreti di finanziamento per circa 8.500.000,00 euro e di una somma di circa 2.500.000,00 euro a valere sull’APQ (Accordi di programma quadro).

Nell’immediato, inoltre, sono state attivate risorse già finanziate e disponibili per un importo totale di 15.421.268,19 euro, mentre si procederà con l’appalto di 7.800.000,00 euro e con l’avvio delle procedure per la progettazione.

Entro la fine del 2018, infine, dovrebbero essere resi disponibili 4.688.220,84 euro stanziati dal MIT per il 2019.

L’edilizia scolastica

Per la messa in sicurezza dell’edilizia scolastica, sono già stati finanziati alcuni interventi per un importo complessivo di 10.005.763,00 euro che interesseranno l’Istituto agrario Cuppari e l’Ipsia di Barcellona Pozzo di Gotto, che verranno restaurati, e il territorio di S. Teresa Di Riva, in cui verrà realizzato il liceo scientifico.

Progetti già appaltati

Altri progetti, infine, riguardanti sempre la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza delle strade provinciali ricadenti nel territorio metropolitano di Messina e in corso di contrattualizzazione, saranno finanziati dai fondi del Patto per la Città Metropolitana:

  • 300.000,00 euro per la strada provinciale n. 4 (Comune di Francavilla Sicilia);
  • 300.000,00 euro per la strada provinciale 27 di Fiumedinisi;
  • 400.000,00 euro per la strada provinciale Mastrissa di Taormina;
  • 500.000,00 euro per le strade provinciali n. 25 e 26 (Mandanici);
  • 700.000,00 euro per le strade provinciali n. 1, 2 e 6 (Mojo Alcantara, Roccella V. e Motta Camastra) euro.

(857)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *