Sanità. A rischio chiusura 5 ospedali nel messinese

ospedaleIl Cutroni Zodda di Barcellona, il Fogliani di Milazzo, il SS. Salvatore di Mistretta e i presidi di Lipari e Sant’Agata Militello rischiano di essere “cancellati”, qualora governo nazionale e regionale dovessero dare il via libera al nuovo Patto per la salute, che prevede la chiusura dei piccoli ospedali con meno di 120 posti letto.

In tutto 37 strutture in Sicilia e 5 in provincia di Messina rischiano di cessare la propria attività e forse di essere riconvertite in centri riabilitativi o per le lungodegenze. Il tutto rientra nel programma dei tagli per evitare gli sprechi nel settore sanitario. Numero esiguo di posti a disposizione per eventuali pazienti e mancanza di determinati servizi o strumentazione per far fronte alle emergenze concorrono a creare l’alone di “inutilità” che aleggia intorno a queste strutture considerate motivo di sprechi.

Si attende il decreto entro Natale e se così fosse il destino dei cinque ospedali del messinese sarebbe segnato.

(34)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *