San Michele come Ortoliuzzo: discarica creata da chi dovrebbe differenziare

IMG-20170328-WA0050I villaggi collinari dell’estrema periferia nord da qualche mese stanno sperimentando la raccolta differenziata porta a porta. Un sistema che rende le strade pulite e libere dai cassonetti, ma che per colpa dei soliti incivili finisce per alimentare discariche di rifiuti in altre zone della città. Così come accade da tempo ad Orto Liuzzo, il villaggio di San Michele risulta invaso dall’immondizia che qualcuno, invece di seguire le regole e praticare la raccolta differenziata, decide di gettare il pattume, intasando i cassonetti  posti in contrada Pisciotto.

Lo segnala il consigliere della V Circoscrizione, Franco Laimo, dopo aver raccolto diverse segnalazioni dei cittadini residenti nella zona.

In particolare, la situazione diventa insostenibile durante il week-end quando, in virtù dell’ordinanza sindacale, viene limitato il periodo di conferimento dei rifiuti. La discarica attira ratti e insetti, rendendo l’aria irrespirabile.

 

(84)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *