Rudere pericolante sul viale Giostra. La denuncia di Rossellini: “Lì ci giocano i ragazzini”

Nel viale Giostra si trova un rudere in condizioni di estrema pericolosità: a segnalarlo è il consigliere della V Circoscrizione, Gabriele Rossellini. Si tratta di uno stabile che faceva parte degli impianti Amam e che serviva per fare arrivare l’acqua nella zona di Tremonti e nel Rione Santa Chiara.

«Fino alla fine degli anni ’90 – spiega Rossellini – le due zone ricevevano la fornitura d’acqua per pochissime ore nella mattina, grazie a questo impianto che raccoglieva l’acqua dalle condotte provenienti dal Torrente Trapani, convogliandola in serbatoi e successivamente smistata. Successivamente al collegamento della condotta tra San Licandro e Tremonti l’impianto è stato dismesso».

Il Consigliere si rivolge alle autorità: «Urge un celere intervento, quantomeno di messa in sicurezza della struttura. Il rudere pericolante, mette a rischio la sicurezza dei passanti che si recano nei negozi adiacenti e dei ragazzini del quartiere che, incautamente, giocano sui tetti traballanti e sopra i tombini ormai arrugginiti che coprono le cisterne. Da troppi anni si annuncia la riqualificazione di quest’area in stato di degrado».

La proposta del Consigliere della V Circoscrizione è di trasformare l’area di viale Giostra in uno spazio di aggregazione per l’intera comunità, oltre che per i bambini che potrebbero, finalmente, giocare in un luogo più sicuro e adatto alle loro esigenze.

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *