Ronde di quartiere. La proposta di Sorbello per rispondere all’emergenza rifiuti a Messina

Salvatore Sorbello consigliere comunale del gruppo misto Messina Istituire delle ronde di quartiere che coinvolgano direttamente i giovani disoccupati della città dello Stretto: è questa la proposta presentata in mattinata dal consigliere comunale del gruppo misto Salvatore Sorbello per porre un argine all’emergenza rifiuti a Messina.

Nel chiedere chiarimenti all’Amministrazione comunale, e in particolare al sindaco Cateno De Luca, in merito ai provvedimenti in programma per rendere più efficace il controllo e implementare la vigilanza sul conferimento dei rifiuti, il consigliere Sorbello lancia la sua proposta finalizzata a risolvere, o quantomeno a contenere, la situazione attuale.

L’idea consiste, in poche parole, nel mettere insieme gruppi di cittadini, giovani disoccupati selezionati all’interno delle 6 circoscrizioni messinesi tramite un bando di concorso pubblico, che possano lavorare a stretto contatto con gli agenti della Polizia Municipale per assicurare il corretto conferimento dei rifiuti tramite un maggiore e più attento controllo quartiere per quartiere.

santo stefano briga rifiutiLa situazione emersa in particolar modo nei giorni scorsi sembra non essere passata inosservata. Le immagini circolate nei giorni scorsi ritraenti l’accumulo di immondizia nei pressi dei cassonetti (e non), hanno mostrato uno scenario preoccupante – da un punto di vista di igiene e decoro pubblico – derivante in parte dal comportamento scorretto dei cittadini e in parte dalla carenza di veicoli adeguati a disposizione di MessinaServizi Bene Comune.

(180)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *