Ritirare la Carta d’Identità anche il sabato: a breve la sperimentazione

municipio-messina-sinistraMessina. A breve potrebbe essere possibile ritirare la Carta d’Identità anche il sabato mattina. A darne comunicazione è il gruppo consiliare di Sicilia Futura, promotore della proposta che, sembrerebbe, il Sindaco ha deciso di accogliere e attivare in via sperimentale.

«Accogliamo con favore che l’Amministrazione De Luca – scrivono, infatti, i consiglieri – in risposta all’interrogazione formulata dal Gruppo Consiliare Sicilia Futura, intento a riprendere la strada che aveva iniziato a tracciare con lungimiranza la Dott.ssa Pollicino, dirigente comunale del Dipartimento Servizio al Cittadino, prematuramente scomparsa, che già 2 anni or sono evidenziava la necessità di fornire un servizio di rilascio carte di identità in giorni ed ore non lavorative, valorizzando quindi il personale dedicato mediante la reperibilità».

L’idea sembra aver accolto il favore dell’Amministrazione che, però, pone il problema dei costi di tale operazione. Per evitare di gravare eccessivamente sulle casse comunali, il sindaco De Luca starebbe valutando, invece dell’attivazione della “prestazione di pronta reperibilità” per gli uffici competenti, una riorganizzazione degli orari di tali uffici compatibile con quanto già programmato dalla Giunta in materia di rimodulazione dei turni lavorativi.

Gli uffici che attualmente erogano il servizio di rilascio della Carta d’Identità presso Palazzo Zanca,  Tremestieri, il Centro Servizio di San Licandro e l’Ufficio Staccato di Ganzirri – si specifica nella nota inviata dall’amministrazione – sono aperti ogni mattina dal lunedì al venerdì, e il pomeriggio dal lunedì al giovedì. L’idea della Giunta sarebbe quella di ridurre i turni pomeridiani da quattro a uno per offrire il servizio nella giornata di sabato, senza che siano necessarie spese aggiuntive.

Al momento non si sa ancora quando questa sperimentazione inizierà, ma il sindaco De Luca sembra intenzionato a verificarne l’effettiva utilità.

(226)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *