Ritardi nella consegna della posta, Adoc e Confconsumatori: “Intervengano le autorità”

postinoSono giunte numerose segnalazioni alle associazioni dei consumatori Adoc Messina e Confconsumatori Messina da parte dei cittadini messinesi che lamentano gravi disagi nel recapito della posta. Ormai in tutta la città, da nord a sud, si registrano pesanti  rallentamenti nella consegna della posta ordinaria che creano notevoli  preoccupazioni nei cittadini, per il rischio di incorrere in ritardi nel pagamento delle bollette delle utenze o in altre omissioni, con conseguenti possibili danni economici e non solo. Il problema esiste già da diversi mesi, come risulta anche dai comunicati stampa di alcune sigle sindacali, che lamentano l’inadeguatezza del piano di ristrutturazione aziendale varato da Poste Italiane. Anche per la consegna della posta raccomandata arrivano  lamentele da parte dei cittadini che si sono ritrovati, nella buca delle lettere, avvisi di mancata consegna per assenza del destinatario pur trovandosi essi in casa, con il disagio di doversi recare per il ritiro all’ufficio giacenze (situato peraltro in zona periferica della città) con lunghe code agli sportelli. “In tale situazione appare necessario,  – affermano Giuseppe Abate, presidente provinciale di Adoc e Fulvio Capria, presidente provinciale di Confconsumatori, -un immediato intervento degli Enti e delle Autorità  preposte,  al fine di riportare alla normalità nel più breve tempo possibile il servizio postale che, peraltro,  è un servizio pubblico essenziale”.

(88)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *