Risanamento Messina. Al via la demolizione delle baracche di Camaro Sottomontagna

È ormai in fase di avviamento la demolizione delle baracche di Camaro Sottomontagna, per evitarne una nuova occupazione abusiva, a seguito dell’assegnazione dei primi alloggi alle famiglie aventi diritto. Lo annuncia un’ordinanza dirigenziale del Dipartimento Politiche per la Casa.

Nell’ordinanza si chiede, alle 50 famiglie che hanno ottenuto l’alloggio popolare (4 di queste in modalità provvisoria per motivi igienico-sanitari), di sgomberare prima possibile le baracche che verranno demolite, lasciandole libere da cose, provvedendo alla rimozione di contatori per la fornitura di gas, luce e acqua: «senza assunzione di nessuna responsabilità in ordine a qualunque oggetto ivi abbandonato che verrà considerato “res derelicta”, fatte salve le responsabilità civili e penali a carico di chiunque ostacolasse l’esecuzione di tale opera di pubblica utilità».

«La presente ordinanza – si legge nel documento – viene consegnata al corpo di Polizia Municipale perché ne curi la notifica agli interessati e ne garantisca la sua esecuzione».

L’elenco delle famiglie destinatarie dell’ordinanza è consultabile in allegato alla stessa.

Il piano dell’Amministrazione comunale è quello di buttare giù tutte le baracche sgomberate nel minor tempo possibile, in modo di scoraggiare nuove occupazioni, come avvenuto più volte negli scorsi mesi.

 

(442)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *