Rimandata l’assegnazione della concessione del porto di Tremestieri per problemi tecnici

tremestieri_approdo1A causa di un problema tecnico l’assegnazione per la concessione del porto di Tremestieri alla società che aveva presentato un’offerta per la gestione degli approdi non è avvenuta, come da copione, questa mattina alle 10.00. A comunicarlo il presidente dell’Autorità portuale, Antonino De Simone. Il termine per l’apertura delle buste, infatti, era fissato per  questa mattina, alle 10.00 mentre quello per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione era scaduto lo scorso 24 marzo.

Il bando per la concessione del porto di Tremestieri prevede un canone di 2.932.379,31 euro per 6 anni. L’importo di gara soggetto al rialzo al netto dell’incremento Istat è stabilito in 1.759.427,59 euro, pari al 60% del canone complessivo per il periodo contrattuale di 6 anni. Condizioni più vantaggiose rispetto a quelle della gara precedente, andata deserta, sia per quanto riguarda il rialzo a cui è sottoposto il canone sia per i tempi della concessione che si allungano a 6 anni invece di 4. Si tratta di una procedura aperta, ad evidenza pubblica.

Si attende ora che i problemi di natura tecnica si risolvano per poter procedere definitivamente all’assegnazione.

(557)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *