Renato Accorinti vola a Stoccolma per spiegare come le cittá possono cambiare il mondo

Foto dei saluti iniziali del Sindaco Accorinti, Dalai Lama a MessinaDomani, martedì 20 febbraio, il sindaco di Messina Renato Accorinti sarà a Stoccolma, dove prenderà parte a una tavola rotonda sui cambiamenti climatici, le migrazioni e le città come modello e laboratorio di cambiamento.

Obiettivo dell’incontro, dal titolo “Possono le città cambiare il mondo?”, è dare il via a una discussione che permetta di trovare soluzioni efficaci per affrontare le sfide della contemporaneità: dai cambiamenti climatici, alle migrazioni, alla sempre crescente disuguaglianza sociale. In questo contesto urbano in continuo mutamento si rivela necessario trovare un modo per gestire interessi, spesso in apparente conflitto, e andare incontro alle fasce di popolazione più vulnerabili.

«In un momento di grande crisi delle politiche nazionali – ha commentato il sindaco Accorinti – le città possono davvero rappresentare modello di cambiamento e rivoluzione, necessario per dare priorità e risposte ai bisogni dei cittadini più svantaggiati e vulnerabili».

«Motivo di grande amore e responsabilità verso Messina e quanto fatto in questi 5 anni – ha concluso il Sindaco. Vi racconterò al mio ritorno cosa è accaduto».

Insieme al Sindaco della città dello Stretto prenderanno parte al dibattito Toni Ribas (Barcelona en comú) di Barcelona, Ashley Dawson della City University of New York e Lise Sedrez della Universidade Federal do Rio de Janeiro. L’evento è organizzato e curato da KTH Environmental Humanities Laboratory e Arena idé.

(768)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *