Rada San Francesco: consegna della petizione al Comandante Ferlisi

rada san francescoAl Comandante dei Vigili Urbani, Calogero Ferlisi, il Comitato La Nostra Città consegnerà, domani 7 maggio alle 9.30, la petizione popolare promossa a tutela dell’interesse pubblico. Il Comitato ha infatti individuato nella sua figura «un garante dei Cittadini che possa tutelare i diritti negati da troppo tempo». I cittadini sottoscrittori della petizione, oltre a chiedere il ritiro immediato del bando per il rinnovo della concessione dell’approdo nella Rada S. Francesco, chiedono anche: di utilizzare l’approdo di Tremestieri realizzando immediatamente l’area di stoccaggio per Tir prevista nel progetto; di mettere in sicurezza tutti i viadotti a rischio (Cavalcavia, Viale Europa, Viale Boccetta), utilizzando i fondi ecopass che Caronte & Tourist  non ha ancora consegnato al comune di Messina; di avviare con le ferrovie dello Stato (società pubblica Bluferries ) un programma di ri-conversione della mobilità sullo Stretto passando dal solo gommato a trasporto misto su rotaia come previsto dall’Unione Europea; di utilizzare a tale proposito la nuova nave traghetto RfI-Bluvia giunta a Messina lo scorso 25 aprile; di avviare immediatamente l’appalto per la realizzazione della cd “via del Mare” che possa così decongestionare il centro cittadino. 

(38)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *