Raccolta fondi SLA e NemoSud. Autosecchiate gelide per Caudo, Navarra e Cincotta

secchiate caudoAnche il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Messina, Giacomo Caudo, ha voluto aderire al circuito “ice buckett challenge” per sostenere la lotta contro la malattia SLA e a favore del Centro Nemo Sud, per cui sono stati già raccolti importanti somme in poche settimane. Assieme a lui il direttore di Chirurgia Generale del Policlinico Universitario di Messina, Giuseppe Navarra, e il medico di famiglia, Gaetano Cincotta, pronti a versare simpaticamente il ghiaccio nei tre secchi d’acqua per poi “autosecchiarsi” come hanno fatto numerosi personaggi del mondo istituzionale, politico, sportivo e dello spettacolo.
Caudo ha nominato il direttore del carcere di Messina, Calogero Tessitore, e tutti i medici dell’Ospedale Militare della Città, mentre l’invito di Navarra alla secchiata d’acqua e alla donazione è stato rivolto ai colleghi direttori di cattedra, Giuseppe Girbino (Malattie respiratorie) e Rosa Musolino,(Neuroscienze); infine Cincotta ha scelto Biagio Bonfiglio (Chirurgia vascolare).

(49)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *