Provincia: consegnati i nuovi laboratori Ipsia Ferraris a Pace del Mela

provincia

Sono stati consegnati questa mattina, da parte della Provincia regionale di Messina, i nuovi laboratori dell’Istituto professionale Industria e Artigianato Galileo Ferraris di Pace del Mela. Presenti alla cerimonia, tra gli altri, la dirigente scolastica, la professoressa Antonietta Amoroso, l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica, Pippo Di Bartolo, il dirigente provinciale, nonché direttore dei lavori, ingegnere Vincenzo Carditello, il direttore operativo, geometra Massimo Anna, il coordinatore delle manutenzioni, Nuccio Miceli, e i consiglieri provinciali del comprensorio Pino Galluzzo e Simone Magistri.

 

“Si è trattato – spiega l’assessore di Bartolo – di un grosso impegno, da parte della Provincia, nel reperire le risorse in grado di dare adeguate risposte alle istanze del territorio. Proprio nell’ottica di assicurare a un istituto professionale l’elemento essenziale: i laboratori. Del resto, siamo consapevoli di quanto sia importante permettere agli studenti di operare in un ambiente confortevole e al passo con i tempi”.

 

“Questa azione – prosegue l’assessore – è riconducibile a un organico piano di manutenzione straordinaria, inaugurato nel 2010 con l’accensione di un mutuo da 7,5 milioni di euro, che riguarda la pressoché totalità degli istituti superiori di proprietà della Provincia o comunque in comodato d’uso. In maniera mirata e strategica abbiamo deciso di intervenire sulle parti strutturali, per la messa in sicurezza, e su quelle più vissute da ogni singola realtà scolastica. Un lavoro, quindi, lungo 3 anni del quale ora si raccolgono i frutti”.

 

Note di apprezzamento e gratitudine quelle della professoressa Amoroso: “Grazie alla Provincia, è stata riqualificata un’area altrimenti inutilizzabile. Questi laboratori sono vitali per la crescita della scuola”.

 

Il corpo laboratori, che l’Ente di Palazzo dei Leoni ha provveduto a ristrutturare, è adiacente a quello principale dell’istituto, in via Garibaldi, nella zona est di Giammoro. Gli interventi, durati sei mesi effettivi e costati 649.129 euro, hanno riguardato principalmente l’impermeabilizzazione del tetto, il risanamento e rifacimento dei prospetti esterni, l’adeguamento dell’impianto elettrico interno, il rifacimento del pavimento e di parte dell’intonaco, l’adeguamento dell’impianto antincendio.

 

(59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *