Principio d’incendio in un cassone. Messina Servizi: “Speriamo non sia stato un gesto doloso”

foto di una cassetta di legno con all'interno cenere ancora infiammata. MessinaServizi Bene Comune segnala il rischiato incendio di un cassone«Evitato l’incendio di un nostro cassone o peggio ancora dell’autocompattatore», esordisce così la MessinaServizi Bene Comune in un post condiviso questa notte su Facebook accompagnato dalla foto di una cassetta di legno con all’interno ancora qualche residuo di cenere.

L’ipotesi più plausibile, al momento, sembra essere quella di una svista. Un utente distratto potrebbe aver gettato una cassetta con all’interno dei residui di carbone o di legno ancora accesi dopo aver arrostito della carne o pulito una stufa. L’alternativa, che si sia trattato di un atto vandalico deliberato non è stata però del tutto esclusa dalla partecipata che ha così commentato: «Speriamo che si tratti solo di un gesto di qualche stolto, che va perseguito lo stesso, e non di un gesto doloso che renderebbe il tutto più inquietante».

In ogni caso, il rischio è stato contenuto. Gli operatori di turno ieri notte sul mezzo della MessinaServizi Bene Comune hanno risolto tempestivamente il problema e bloccato sul nascere un possibile incendio che, potenzialmente, avrebbe potuto procurare un danno all’Azienda stessa, dando fuoco al bidone prima e all’autocompattatore dopo.

Insomma, l’invito rivolto ai follower, e ai messinesi in generale, dalla Società che gestisce la raccolta dei rifiuti nella città dello Stretto sembra essere, ancora una volta, quello di prestare maggiore attenzione quando si conferiscono materiali nei cassonetti.

(La foto è stata reperita sulla pagina Facebook di MessinaServizi Bene Comune)

(141)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *