Potenziata la raccolta dei rifiuti a Messina. Lombardo: «In servizio 14 nuovi mezzi»

La riorganizzazione di MessinaServizi sta portando i primi risultati in materia di raccolta dei rifiuti e ad annunciarli è proprio il presidente Pippo Lombardo. «Abbiamo suddiviso la città in 3 aree: Nord, Centro e Sud ed ognuna di queste in altre quattro, per potere rendere più capillare ed efficiente il servizio». Sembra essere iniziata, quindi, una nuova era per la società partecipata che si sta concretizzando anche in un parco mezzi rafforzato. «In servizio 14 nuovi mezzi ibridi per la raccolta – racconta Lombardo.  Si tratta di automezzi mini vasco costipatori, silenziosi e veloci, con alimentazione combinata a gasolio ed elettrico, che rispettano di più l’ambiente e consumano meno. L’azienda quindi dimostra sempre maggiore attenzione per l’ambiente a partire già dalla scelta dei mezzi di raccolta. A breve entreranno in funzione anche 10 compattatori a carico posteriore da 26 metri cubi e due spazzatrici».

Novità importanti che arrivano in concomitanza dell’inizio della consegna dei kit per la raccolta differenziata su tutto il territorio cittadino. «Con questi numeri, questi nuovi mezzi con l’avvio a breve del porta a porta, – conclude il presidente di MessinaServizi – abbiamo già imboccato un percorso corretto per poter raggiungere nei prossimi mesi la percentuale del 65 % di raccolta differenziata».

 

(141)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *