Porto di Tremestieri. C’è la firma per i lavori: «Una vittoria che appartiene alla città»

Porto di Tremestieri - MessinaÈ stato firmato questa mattina a Palazzo Zanca il contratto di affidamento dei lavori per la realizzazione della piattaforma logistica intermodale, con annesso scalo portuale, alla ditta CO.ED.MAR.

Tra gli obiettivi principali dell’operazione, come ha sottolineato in mattinata il sindaco Accorinti, evitare che i Tir siano costretti a passare dal centro città, come è avvenuto finora.

«Un passaggio fondamentale per realizzare un’infrastruttura che inciderà in modo significativo sulla crescita e sullo sviluppo della città» ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Sergio De Cola, presente questa mattina alla conferenza stampa.

La firma di oggi è un traguardo importante anche per Fast Confsal e Ugl e per i rispettivi rappresentanti, Nino Di Mento e Guglielmo Pellegrino, che in questi anni hanno sostenuto il progetto, insieme ai lavoratori, nonostante i numerosi pareri contrari. «Una vittoria che appartiene alla città – affermano i sindacati – che avrà in dotazione un’infrastruttura moderna, che guarda al futuro e, soprattutto, verso le nuove generazioni sia in termini occupazionali che di benessere del territorio». Un investimento di 72 milioni di euro, quindi, per la realizzazione di un’opera che sarà in grado di migliorare non solo la viabilità, ma anche la vita dei cittadini e le condizioni ambientali in cui vivono.

La ditta aggiudicataria, la CO.ED.MAR. avrà a disposizione 75 giorni per presentare il progetto, dopodiché, una volta ricevute le approvazioni del Genio Civile Opere Marittime e del Genio Civile, potrà procedere con i lavori che dureranno 2 anni e 4 mesi.

L’impresa opera da anni nel settore realizzando ponti, opere stradali, banchine portuali, impianti di bonifica e ripristini ambientali.

Presenti all’incontro, tra gli altri: il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola; il segretario generale/direttore generale del Comune di Messina, Antonio Le Donne; il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Messina, Antonino De Simone; e i vertici della CO.ED.MAR.

 

 

(232)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *