Poca sicurezza per i bambini nei plessi scolastici, l’appello di Gioveni

Attraversamento-a-scuola

Troppi pericoli nei pressi delle scuole messinesi: secondo il consigliere comunale Libero Gioveni c’è bisogno di aumentare la sicurezza per i ragazzi fuori dai plessi scolastici. Lo rende noto in una nota dove chiede all’Amministrazione di correre ai ripari per garantire l’incolumità degli alunni nelle scuole che si trovano in contesti particolarmente critici.

Il consigliere elenca una serie di esempi sottolineando i luoghi in cui la sicurezza dei ragazzi non è garantita: nei pressi delle scuole elementariGentiluomo” e “La Piradi Camaro la pericolosità è elevata data la vicinanza con l’arteria comunicante con lo svincolo di Messina Centro. Alla scuola “Salvo D’Acquistodi villaggio UNRRA, invece, sono i tir che non rispettano le fasce orarie di interdizione a causare un elemento di rischio per i giovani.

«Adesso – evidenzia il consigliere – si unisce anche la scuola maternaNicola Giordanodi Pistunina a ridosso della pericolosa e trafficatissima S.S. 114, zona in cui occorrerebbe adottare dei correttivi come, per esempio, un rafforzamento della segnaletica indicante la presenza del plesso che possano in qualche modo “sostituirsi” alla polizia municipale»

A tal proposito, proprio a ridosso della scuola “Gentiluomo” è stato installato un semafoto pedonale, per sopperire alla carenza di vigili urbani sul territorio. Il consigliere, infine, chiama l’Amministrazione in causa per «pianificare e adottare tutte quelle misure di sicurezza nei confronti dei relativi alunni»

 

 

(18)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *