Piscina Villa Dante: nessuna convenzione tra FIN e Comune. L’impianto resta chiuso

piscina villa danteVerranno nuovamente spenti i motori dell’impianto della Piscina di Villa Dante, che renderanno inutilizzabile la struttura per l’estate 2017. Solo uno scherzo la ripresa dell’attività avvenuta 10 giorni fa. Il nodo della questione sarebbe da attribuirsi alla mancata stipula di una convenzione tra il Presidente della Federazione Italiana Nuoto (FIN), Sergio Parisi, e l’amministrazione comunale. Circa una settimana fa era stato fatto un sollecito dal Consiglio Comunale proprio per evitare di vanificare le spese per il ripristino della Piscina di Villa Dante e accelerare quindi la possibile fruizione dell’impianto, sollecito che, ad oggi, non avrebbe portato alcun risultato.

«Mi domando perché l’assessore Pino abbia annunciato a destra e a manca la riattivazione della piscina –  afferma il consigliere Daniele Zuccarello – se questa si è rivelata un’illusione. La verità è che non c’è alcuna convenzione in questo momento con la FIN e pertanto sarà difficile che la Federazione decida di prendere in gestione un impianto a settembre, quando la stagione è finita».

(118)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *