Pass disabili. Mpdd chiede il regolamento e ad Accorinti ricorda che un sindaco può essere sfiduciato

logodemocraziadisabilepeloritanoIl Movimento Peloritano Democrazia Disabile, che nella riunione del dicembre 2014  aveva sottolineato la mancanza del nuovo regolamento per i pass disabili, nonostante l’impegno dell’ingegnere Mario Pizzino per avere una soluzione definitiva e condivisa, è stanco di aspettare.

“Ora però ci siamo stancati di aspettare ulteriormente – afferma il Mpdd −, anche perché, da come vanno le cose a Palazzo Zanca se ne ricava l’impressione che nel prossimo autunno si tornerà a votare per l’elezione del nuovo sindaco o, peggio ancora, ci potrebbe essere un Commissario che spingerebbe ancora di più Messina nel baratro oltre che saremmo costretti a ricominciare tutto da capo”.

“Che questa Giunta non sia capace di operare – continua − senza accendere i riflettori della stampa su di se lo avevamo capito, ma della loro insipienza perché devono essere i disabili a pagarne lo scotto?”
“Sappiamo che parte della responsabilità – conclude il Mpdd − è anche nostra poiché i portatori di handicap, in quanto minoranza sociale e per giunta divisa in parecchie associazioni spesso in contrasto fra loro, alla fine non rappresentano un pericolo per Accorinti e compagnia varia e quindi possono essere tranquillamente ignorati ma vorremmo ricordare che un sindaco può essere sfiduciato anche da coloro che lo hanno votato e nulla toglie che le associazioni dei disabili si possano unire e appoggiare ufficialmente la raccolta di firme già in corso”.

(82)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *