Parcheggi in via Garibaldi: si o no? Parte il sondaggio rivolto ai messinesi

foto di via garibaldi - messinaI parcheggi in via Garibaldi sono una buona idea, ma non si devono toccare i marciapiedi. Questo il parere espresso in una nota dai consiglieri comunali Fabrizio Sottile e Maria Fernanda Gervasi che, insieme al Comitato Viale della Libertà-Via Garibaldi, hanno deciso di proporre un sondaggio alla cittadinanza.

L’associazione “Le vetrine di via Garibaldi”, come annunciato mercoledì,  ha incontrato l’assessore alla Viabilità Gaetano Cacciola per discutere la proposta di creare dei parcheggi a pagamento in via Garibaldi, lungo il tratto che va dalla Prefettura a piazza Castronovo, per andare incontro alle necessità di cittadini e commercianti di Messina. La proposta prevedeva, per l’istituzione degli stalli blu, il restringimento del marciapiede e l’eliminazione della corsia preferenziale, da tempo inutilizzata.

«Data l’importanza della strada e la presenza di numerose attività commerciali – dichiarano i consiglieri – riteniamo assolutamente poco opportuna la proposta di restringimento dei marciapiedi, essendo fra i pochi rimasti di queste dimensioni e in grado di consentire il passeggio».

Detto questo, però, continuano: «La proposta di istituzione di parcheggi è un’eventualità che, date le numerose richieste e lamentele legate alla situazione attuale, potrebbe essere valutata».

Al fine di trovare una soluzione adeguata al problema, coinvolgendo direttamente la cittadinanza, i consiglieri, insieme al Comitato Viale della Libertà-Via Garibaldi, hanno deciso di indire un sondaggio sia tramite la pagina Facebook del comitato che attraverso un questionario cartaceo.

Sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 20.00 e domenica mattina dalle 10.00 alle 13.00, i membri del Comitato saranno al Bar Doddis, per sottoporre il sondaggio ai messinesi e registrare le opinioni di chi è a favore e di chi, invece, è contrario all’istituzione dei parcheggi a pagamento in via Garibaldi.

(206)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *