Palazzo Zanca: 127 incarichi tra posizioni organizzative e alte professionalità

Comune. Foto della cerimonia di assegnazione 127 incarichi al ComuneMessina. Assegnati 127 incarichi ai funzionari di Palazzo Zanca, selezionati tramite concorso, indetto per la copertura di 111 posizioni organizzative e 16 alte professionalità. La cerimonia di conferimento si è tenuta ieri mattina, giovedì 22 febbraio, nel Salone delle Bandiere del Comune.

«Dopo quasi 18 anni – ha commentato la Giunta – da quando il quadro normativo ha previsto la possibilità di migliorare la macchina amministrativa creando delle figure intermedie tra dipendenti e dirigenti, l’Amministrazione Accorinti è riuscita a portare a termine anche questo lungo e complesso iter. Un percorso che, conclusosi grazie all’impegno di dirigenti e funzionari guidati dal Direttore Generale, consente di potenziare la struttura operativa del Comune e valorizzare la professionalità dei dipendenti, ».

L’operazione si inscrive in un quadro più ampio di riorganizzazione che punta al miglioramento della macchina amministrativa e ha visto una stabilizzazione dei precari e un progressivo aumento del numero di ore fino a raggiungere il massimo contrattuale per tutti i dipendenti stabilizzati. «Dopo 22 anni – informa l’Amministrazione in una nota – sono stati già stabilizzati 270 e gli ultimi 70 lo saranno entro il 2018. Si tratta di un’azione che esprime chiaramente quale sia la direzione politica intrapresa dal Sindaco e dalla sua Giunta per i lavoratori: abolizione del precariato e promozione di capacità e competenze».

L’avvio delle procedure di affidamento degli incarichi sopracitati rappresenta quindi solo un passaggio di un’azione più ampia, che comprende: la riorganizzazione dei dipartimenti, la dematerializzazione delle procedure, la presenza di 26 unità già assunte tramite ufficio di collocamento, le selezioni in corso per 3 dirigenti, 29 dipendenti in mobilità da altri enti pubblici, 11 posti per promuovere dipendenti del Comune.

«Anche in questa occasione – conclude la Giunta – qualcuno certamente dirà “si poteva fare meglio!”. Si può e si potrà sempre fare meglio ma la magia del fare nell’interesse Pubblico dà una sensazione di concretezza e di allegria che, in questa giornata, centinaia di persone hanno condiviso».

Durante la cerimonia i funzionari hanno ricevuto da parte di ciascun Dirigente di Dipartimento il conferimento dell’incarico e hanno firmato, alla presenza del Segretario Generale Direttore Generale, il contratto integrativo per la posizione lavorativa acquisita. L’operazione, nel complesso, comporterà una spesa annuale di 1,7 milioni di euro.

(856)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *