Gli operai dei cantieri di servizio lavorano in sicurezza? Russo interroga l’Amministrazione

Alessandro Russo Consigliere Comunale di MessinaA seguito dell’incidente sul lavoro costato la vita all’operatore dei cantieri di servizio Salvatore Caponata, il consigliere comunale Alessandro Russo vuole che si faccia chiarezza sulle condizioni di sicurezza dei cittadini di Messina impiegati nel progetto e interroga l’Amministrazione De Luca.

All’indomani della tragica scomparsa di Giovanni Caponata, causata da complicazioni successive all’incidente avvenuto mentre pitturava il soffitto della scuola Cannizzaro-Galatti, i cantieri di servizio hanno subito il primo stop dovuto alla necessità di verificare cosa fosse successo e se ci fossero problematiche da risolvere. Ma dopo alcune verifiche il progetto è ripartito, gli operatori già ieri erano tornati tra le vie della città per svolgere i lavori socialmente utili loro assegnati.

foto di due operatori dei cantieri di servizi a messinaOggi, il consigliere comunale Alessandro Russo punta nuovamente l’attenzione sulla sicurezza dei lavoratori dei cantieri di servizio ponendo alcuni interrogativi all’Amministrazione e chiedendo esplicitamente se siano stati o meno emessi degli ordini di servizio «che prevedevano interventi da parte dei lavoratori dei cantieri di servizio che non avrebbero potuto o dovuto essere eseguiti».

Inoltre, l’esponente di LiberaMe chiede:

  • se agli operatori siano stati forniti tutti i dispositivi di protezione necessari allo svolgimento del proprio lavoro in totale sicurezza;
  • se siano stati svolti o meno dei corsi di formazione finalizzati riguardanti in particolare la sicurezza;
  • quali siano i criteri di impiego dei lavoratori dei cantieri di servizio e quali indicazioni gli vengano date in merito alle attività che possono o non possono svolgere;
  • se vi siano nei gruppi di lavoro dei responsabili che si occupino di vigilare sulla sicurezza e sulle procedure;
  • quali attività di controllo e di sorveglianza i responsabili amministrativi dei cantieri di servizio pongano in essere nei confronti dei lavoratori in questione;

A seguito dell’incidente avvenuto lo scorso 10 ottobre la Uil aveva messo in dubbio che l’intervento che stava svolgendo Salvatore Caponata fosse in linea con quanto disciplinato dal bando dei cantieri di servizio.

(100)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *