Atleta non vedente attraversa lo Stretto di Messina a nuoto

Foto tratta da Ansa, l'atleta con la figlia

Foto tratta da Ansa, l’atleta con la figlia

Riccardo Gallina, atleta Torinese di 53 anni, non vedente da quando ne aveva 3, affronterà, il prossimo primo agosto, la traversata a nuoto dello Stretto di Messina.

L’obiettivo dell’impresa è di raccogliere fondi per l’Asd SportABILI Alba Onlus, associazione senza scopo di lucro che offre alle persone con disabilità la possibilità di mettersi in gioco in attività e competizioni sportive.

Riccardo non sarà solo nella traversata: lo accompagneranno la figlia Elisa, con la quale pratica da 5 anni apnea di profondità, e 5 atlete della squadra giovanile femminile di Rarinantes Italy Nuoto Pinnato Torino.

La squadra, allenata dal tecnico federale Roberto Francesco Peila, armata di pinne, tuta e occhialini, affronterà le correnti dello Stretto, per testimoniare l’importanza dell’attività fisica acquatica per il superamento delle barriere fisiche dovute alla disabilità.

 

(89)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *