Neurochirurgia Papardo-Piemonte: tumore cerebrale operato con micro approccio di dieci millimetri

interv. neurochSalpietroUn delicato intervento di asportazione di un tumore cerebrale è stato eseguito alla Clinica Neurochirurgica dell’Azienda Papardo-Piemonte, diretta da Francesco Salpietro, professore Ordinario di Neurochirurgia dell’Università di Messina. Il tumore, del volume di oltre 6 cm cubici, localizzato in un’area cerebrale critica per la funzione motoria, è stato completamente asportato utilizzando un micro approccio di soli dieci millimetri, navigando attraverso i normali solchi cerebrali senza ledere la corteccia motoria e risparmiando le strutture vasculo-nervose del cervello. Tale “virtuosismo” si è reso necessario per evitare di danneggiare la corteccia motoria e di alterare la circolazione cerebrale considerato che i dieci mm rappresentavano l’unico corridoio percorribile per raggiungere il tumore senza ledere strutture nobili.

L’intervento tecnicamente impegnativo è risultato assolutamente privo di sequele neurologiche ed è stato reso possibile dall’utilizzo della neuronavigazione ma soprattutto dall’applicazione rigorosa di meticolose e delicate manovre e tecniche microchirurgiche a testimonianza che la tecnologia avanzata deve essere sempre guidata dalle capacità e dalla mano del chirurgo.

Il Paziente è tornato a casa, dopo una degenza di soli sette giorni, neurologicamente indenne.

(90)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *