Negozi in calo: Messina tra i centri storici in potenziale declino

negozi - shopping Cala del 10,9% in 10 anni il numero di negozi presenti nelle città italiane medio-grandi, tra cui Messina, indicata tra i centri in potenziale declino. In totale, tra il 2008 e il 2017 gli esercizi commerciali della Penisola sono diminuiti di quasi 63 mila unità. A segnalarlo è il reportDemografia d’impresa nei centri storici italiani” elaborato da Confcommercio e reso pubblico lo scorso 22 febbraio.

Lo studio analizza, prendendo come periodo di riferimento gli anni che vanno dal 2008 al 2017, il modo in cui l’evoluzione dei settori del commercio, del turismo e dei servizi ha cambiato la fisionomia delle città italiane, da Nord a Sud. Sono stati esaminati i dati relativi a 120 comuni tra 110 capoluoghi di provincia e i 10 comuni non capoluogo più popolosi. Un’ulteriore distinzione è stata fatta poi tra Centri Storici (CS) e Non Centri Storici (NCS).

Analizzando 13 diverse categorie di esercizi commerciali è emerso che stanno sostanzialmente scomparendo soprattutto quelli legati alle attività più tradizionali, come gli alimentari e i negozi di abbigliamento. Sono in crescita, invece, gli esercizi legati alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict) e le farmacie. Al contrario, è in forte crescita il commercio ambulante, soprattutto al Sud, con un picco a Palermo del +259%, determinato dalla tendenza a spostarsi verso le periferie.

Tra i centri storici in potenziale declino figurano diverse città sparse lungo lo Stivale, tra cui: Genova, Venezia, Reggio Calabria, Bari, Cagliari e, appunto, Messina. In Sicilia, l’unico Comune a dare segni di maggiore vitalità è Siracusa.

Per quel che riguarda gli altri settori presi in esame dal report, vale a dire il turismo e i servizi, negli ultimi 10 anni si è verificato un aumento del 13,1% di alberghi, bar e ristoranti e una crescita del 77,6% del commercio on line o porta a porta.

Il documento completo è disponibile sul sito di Confcommercio.

(561)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *