M’illumino di Meno. Legambiente: le 10 regole per risparmiare energia

foto che rappresenta come risparmiare energiaIn occasione della campagna M’illumino di Meno di Caterpillar, programma di Radio2, Legambiente Messina ha diffuso il “Decalogo di M’illumino di Meno” contenente 10 consigli su come partecipare attivamente alla giornata e risparmiare energia elettrica.

La campagna prevedeva una Giornata del risparmio energetico, finalizzata alla promozione di temi legati alla tutela dell’ambiente, che si è tenuta ieri, venerdì 23 febbraio, e ha coinvolto tutta la Penisola.

Il Decalogo

Tutti, istituzioni, aziende, associazioni o privati cittadini, possono partecipare alla Giornata del risparmio energetico e contribuire anche con piccoli gesti, così Legambiente Messina ha deciso di diffondere un decalogo in cui si spiega in 10 punti come risparmiare energia attraverso dieci semplici regole quotidiane:

  1. Spegnere le luci quando non servono;
  2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici;
  3. Sbrinare frequentemente il frigorifero, tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che l’aria possa circolare;
  4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si fa bollire l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola;
  5. Se si ha troppo caldo, abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre;
  6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lasci passare aria;
  7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne;
  8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni;
  9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni;
  10. Utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Nei giorni scorsi, la città di Messina ha dato la sua adesione alla campagna promuovendo una serie di iniziative. Palazzo Zanca ha deciso di spegnere le luci della facciata e ha invitato i dipendenti comunali e quelli delle aziende partecipate a contribuire con piccoli gesti analoghi finalizzati al risparmio energetico. In mattinata, inoltre, era prevista una passeggiata simbolica di 555 milioni di passi che sarebbe dovuta partire da piazza Unione Europea per concludersi all’Orto botanico, ma è stata rimandata a causa del maltempo.

(150)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *