Messina. Torre Faro fa (male) la differenziata: fioccano le multe

Ancora cittadini indisciplinati a Torre Faro, dove la raccolta differenziata continua a mostrarsi in affanno e stamattina sono fioccate le multe: ben 15 in poche ore. A segnalarlo è il sindaco di Messina Cateno De Luca, che ha voluto documentare l’accaduto sulla propria pagina Facebook.

«Multe e sanzioni! – ha scritto, in proposito, il Primo Cittadino. 15 verbali di contestazione stamane sulla zona di Torre Faro. Voi pretendete un buon servizio da noi? Avete ragione. Ma io pretendo da tutti voi il rispetto delle regole di civiltà».

raccolta differenziata porta a porta, multe a torre faro, messinaStamattina, quindi, Cateno De Luca si è ritrovato nuovamente a dover rimproverare i propri cittadini, nello specifico i residenti del villaggio della zona Nord, per non aver differenziato correttamente i propri rifiuti per la raccolta. Sì, perché Torre Faro, e in generale la VI Circoscrizione, è una delle poche aree di Messina servite dal porta a porta già da diverso tempo, eppure, le cose sembrano ancora arrancare.

Insomma, non i migliori auspici per la rivoluzione della differenziata pensata dal sindaco De Luca che, proprio questa mattina, ha annunciato l’avvio di una nuova strategia per l’estensione del porta a porta a tutta la città di Messina (che dovrebbe avvenire presumibilmente entro maggio) con tanto di bandi di gara per la fornitura di bidoni e altro materiale e per il noleggio degli automezzi.

Ancora una volta, l’agognato traguardo del 65% di differenziata – previsto dalla normativa nazionale – appare quasi un’utopia.

(673)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *