Messina. 765mila euro per la riqualificazione dei cimiteri comunali

cimiteri messina-gran camposantoMessina. Da Palazzo Zanca arriva un aggiornamento sui lavori di manutenzione e la riqualificazione dei cimiteri comunali. Per un importo complessivo di poco meno di 766mila euro (€ 765.958,01) suddivisi fra interventi previsti, avviati e in fase di completamento figurano: l’abbattimento e la potatura di alberi pericolanti, la ristrutturazione edilizia, la manutenzione elettrica.

L’aggiornamento sugli interventi, alcuni dei quali già previsti e avviati dalla precedente amministrazione, è stata fornito ieri nel corso di una riunione tra il sindaco Cateno De Luca, l’assessore con delega ai cimiteri Massimiliano Minutoli, il dirigente al ramo Domenico Manna, e i funzionari Teresa Altamore e Leopoldo Marchetta.

Gli interventi, hanno specificato il Sindaco e l’Assessore: «Rappresentano l’inizio di un percorso che prevede la realizzazione di ulteriori lavori su tutti i cimiteri comunali per renderli vivibili e più sicuri. Si stanno potenziando i servizi di assistenza attraverso il posizionamento di nuove scale e la collocazione di ulteriori postazioni per l’approvvigionamento idrico – hanno specificato. Sono state prese in considerazione anche le aree esterne che presentano alcune criticità viarie e di pubblica illuminazione».

Alcuni dei lavori, è stato chiarito nel corso della riunione di ieri, sono stati già ultimati, come quelli relativi agli impianti della luce votiva nei cimiteri di Mili San Marco, Pezzolo e Santo Stefano Briga. «Per attivarli – ha spiegato Minutoli – i cittadini interessati dovranno recarsi presso la direzione Cimiteri per sottoscrivere i nuovi contratti».

Entro l’anno, infine, dovrebbe venire posizionato presso il cimitero di Pezzolo un montascale da utilizzare per carrozzelle o come montacarichi.

Gli interventi previsti

L’elenco degli interventi già avviati e in fase di ultimazione comprendono:

  • 50 mila euro per il pronto intervento e la ristrutturazione edilizia dei cimiteri di Faro, Granatari, Massa, Pace, Cumia, San Filippo, Larderia, Gesso, Salice, Castanea, Mili San Marco, Santa Margherita e Santo Stefano Briga;
  • 70 mila euro per i cimiteri di Pezzolo, San Paolo Briga e Giampilieri;
  • 80 mila euro per il Gran Camposanto;
  • 62.559,86 euro per il pronto intervento e la manutenzione elettrica dei cimiteri rurali;
  • 51.040,07 euro per il pronto intervento e la manutenzione elettrica del Gran Camposanto;
  •  64.314 euro per la potatura e l’abbattimento di alberi pericolanti all’interno del Gran Camposanto;
  • 33.533 euro per la potatura e l’abbattimento di alberi pericolanti nei cimiteri rurali;
  • 154.511,08 euro per l’installazione di scale a castello su binario nei cimiteri comunali dei villaggi.

Interventi previsti per il 2 novembre

Per quel che riguarda, infine, la Commemorazione dei defunti, il dipartimento competente ha avviato una collaborazione con AMAM e MessinaServizi Bene Comune al fine di garantire manutenzioni aggiuntive. Il 2 novembre, ha fatto sapere l’assessore Minutoli, è prevista la presenza, al Gran Camposanto, di un servizio di assistenza e trasporto disabili, che verrà effettuato da associazioni di volontari. In loco saranno presenti, inoltre, volontari sanitari a piedi e due ambulanze.

(130)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *