Messina. Sospeso dipendente ATM per aver tagliato i cavi telefonici

Foto dei bus atmMessina. Un dipendente ATM è stato sospeso perché non avrebbe ottemperato ai propri doveri sul posto di lavoro. Ma non solo, stando a quanto riportato, avrebbe causato notevoli disservizi mettendo fuori uso la linea telefonica dedicata all’utenza.

A darne comunicazione è stato direttamente il Presidente dell’Azienda trasporti di Messina, Pippo Campagna che, dopo aver provato invano a contattare la sala operativa della partecipata per verificare alcune informazioni, avrebbe scoperto – per pura casualità – che il servizio telefonico dedicato alle segnalazioni degli utenti era stato disattivato. In sostanza, sembra fosse stato reciso il cavo di collegamento alla rete telefonica. Il dipendente di turno lo scorso sabato 1 settembre, ritenuto responsabile del servizio e del malfunzionamento, è stato immediatamente sospeso e, a breve, verrà sottoposto a provvedimento disciplinare.

Al momento, sono in corso anche ulteriori verifiche sul servizio bus, e in particolare sul rispetto delle tabelle orarie. Stando a quanto rilevato dal presidente dell’azienda di trasporto pubblico messinese Pippo Campagna nel corso dei primi controlli, tra l’altro, sembrerebbe che alcuni autisti non rispettino integralmente gli orari fissati dal calendario dell’Azienda, creando così diversi disagi all’utenza.

(1293)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *