Messina. Sicurezza stradale in via dei Mille: la proposta della IV Circoscrizione

In seguito al brutto incidente avvenuto lunedì scorso all’incrocio fra via Dei Mille e via Enzo Geraci, la 4ª commissione consiliare della IV Circoscrizione di Messina riaccende i riflettori sull’importanza di migliorare la sicurezza stradale della zona. Già lo scorso 6 giugno la commissione coordinata da Francesco Melita, ha presentato con una delibera con la quale chiedevano alcuni interventi urgenti al fine di evitare futuri sinistri stradali.

Nella delibera, tra le gli interventi ritenuti necessari al fine di incrementare la sicurezza stradale nell’intersezione tra le due vie c’è la possibile installazione di una un semaforo che regolamenti il traffico proveniente da via Dei Mille, sincronizzandolo con il semaforo di Via Trieste. Inoltre, il consiglio ha richiesto l’allargamento degli angoli, così come è stato fatto in altre zone della città, al fine di impedirebbe il parcheggio nelle intersezioni in modo che non possono più ostruire la visibilità ai conducenti.

È stata anche richiesta la potatura degli alberi di Via Geraci nel tratto compreso tra il Viale S. Martino e la Via dei Mille così da evitare che la folta vegetazione possa creare zone d’ombra pericolose per la circolazione. Un altro problema a cui fa fronte la delibera è quello della segnaletica orizzontale posta all’incrocio che, secondo i componenti della IV Circoscrizione, risulta poco visibile a chi transita per strada.

Secondo le prime ricostruzioni dell’incidente avvenuto ieri tra una Suzuki Ignis e una Peugeot 2008, una delle probabili cause sarebbe, infatti, il mancato rispetto di uno “stop”. Sono tre le persone rimaste ferite e che sono state portate in seguito all’incidente presso l’Ospedale Piemonte per alcuni accertamenti.

(125)

2 Commenti

  • Francesco ha detto:

    Ottimi suggerimenti senza dubbio ma sarebbe sufficiente istallate un max stop verticale ed essenzialmente uno stop orizzontale unitamente ad alcuni birilli antisosta come quelli istallati in via consolare Pompea

  • Maurizio Romano ha detto:

    La situazione più assurda è quella di aver regolarizzato con strisce blu i parcheggi a meno di 5 metri dall’incrocio e quindi in divieto di sosta. Che ci siano persone incivili che parcheggiano a ridosso dell’incrocio evitando la visuale di chi deve fermarsi allo stop è risaputo ma che addirittura questi parcheggi siano regolarizzati a pagamento è il colmo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *