Messina. Aumento delle rapine, paura tra i commercianti: richiesto incontro al Questore

foto della volante della PolizaRapine in aumento e paura tra i commercianti: Confesercenti Messina ha richiesto un incontro con il Questore per far fronte alla crescente ondata di furti in negozio, spesso violenti ed in pieno giorno, che si stanno verificando su tutto il territorio cittadino.

Tre gli episodi verificatisi negli ultimi giorni, tra cui quello alla stazione di servizio di Contesse, caratterizzati da una comune noncuranza del possibile intervento delle Forze dell’Ordine: volto travisato e armi in pugno per fare razzia di denaro e merci.

In una nota concisa l’associazione di categoria Confesercenti Messina esprime massima solidarietà ai commercianti oggetto delle rapine ed esprime “profonda preoccupazione per una situazione che genera panico e destabilizza il commercio”.

Foto di Alberto Palella, presidente confesercenti messina«Non è tollerabile – dichiara Alberto Palella, presidente di Confesercenti Messina – che gli esercenti debbano rischiare la vita per garantire un pezzo di pane alle loro famiglie e quelle dei propri collaboratori. La paura cresce soprattutto per le modalità con cui vengono messi a segno i colpi, spesso a mano armata».

Una situazione, quella descritta, che richiede la massima attenzione delle autorità preposte ed un intervento immediato per ristabilire la tranquillità fra gli esercenti cittadini.

«È importante – prosegue Palella – che arrivino segnali importanti da parte degli organi preposti alla sicurezza». Da qui la richiesta di Confesercenti Messina di un incontro con il Questore, al fine di instaurare un dialogo costruttivo ed efficace per garantire la sicurezza dei commercianti e, più in generale, dei messinesi.

(252)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *