Messina. Raccolta differenziata nei condomini: in arrivo nuove regole

 

Ieri pomeriggio si è tenuta una riunione presso il Comune di Messina per discutere del servizio di raccolta differenziata nei condomini. Durante l’incontro, sono state appuntate alcune iniziative e una proposta di regolamento per disciplinare la gestione del servizio e renderlo più efficiente.

Alla riunione hanno partecipato l’assessore ai Rifiuti Dafne Musolino, il vertice del dipartimento Ambiente e Sanità, Romolo dell’Acqua, il consigliere di MessinaServizi Bene Comune, Mariagrazia Interdonato, il presidente provinciale dell’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali Italiani (ANACI), Anna Ruggeri con il componente nazionale del collegio dei probiviri ANACI, Francesco Cardillo.

Nel corso dell’incontro, l’assessore Musolino ha discusso della sua proposta di regolamento, che, secondo lei, è un atto necessario per rendere la gestione dei rifiuti ancora più efficiente. Secondo tale proposta saranno introdotti dei nuovi obblighi ai cittadini e, ovviamente, anche delle sanzioni. La proposta di Musolino sarà da discutere, prima del passaggio in Consiglio comunale, con i rappresentanti delle associazioni degli amministratori di condominio e dei proprietari di immobili.

L’amministratore condominiale ha un ruolo fondamentale per garantire il corretto svolgimento del servizio. Per questo nel corso dell’incontro è stata evidenziata la necessità che all’esterno degli edifici vengano poste le insegne con i nomi degli amministratori e che siano resi disponibili i dati dell’anagrafe condominiale per la definizione in tempi brevi della tariffa puntuale. Il consigliera di MessinaServizi, invece, ha fornito del materiale informativo da distribuire ai condomini.

L’incontro si è concluso con reciproca soddisfazione e le parti che hanno già fissato il prossimo incontro per venerdì 15 febbraio. Lo stesso giorno si svolgerà anche la formazione obbligatoria degli amministratori iscritti all’ANACI, al quale interverrà l’assessore Musolino che porterà i saluti dell’Amministrazione comunale e coglierà l’occasione per illustrare le principali novità del nuovo regolamento.

 

 

(1879)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *