Messina. I primi bus elettrici ATM arrivano in città

foto di due bus elettrici atm messinaDopo mesi di attesa e preparativi, i primi bus elettrici sono approdati a Messina. I nuovi mezzi ATM sono arrivati ieri sera in città e rappresentano la prima parte del piccolo esercito di 13 autobus elettrici che sono stati acquistati con lo scopo di migliorare il trasporto pubblico locale, con un occhio anche all’ambiente.

Gli altri mezzi, che consentiranno anche di potenziare il servizio offerto da ATM, dovrebbero fargli compagnia entro dicembre. Ogni bus dovrebbe poter contenere e trasportare un totale di 53 persone e avere una lunghezza compresa tra i 7,70 metri e i 9 metri.

In base al progetto originale, i nuovi autobus elettrici copriranno un tragitto in qualche modo complementare a quello del tram, ma traslato a monte, facendo capolinea a Nord a piazza Castronovo e a Sud allo Zir passando con una frequenza di 10 minuti. Il tempo di percorrenza dovrebbe essere tra i 50 e i 60 minuti.

L’iniziativa risale ai tempi dell’Amministrazione Accorinti, che li aveva inseriti in un piano di mobilità sostenibile e presentati durante un workshop tenutosi al Palacultura. La fornitura dei 13 bus elettrici è stata aggiudicata lo scorso maggio alla ditta Byd Europe che, appunto, ha iniziato a consegnare i mezzi concordati.

(Foto di ATM – Messina, news e foto)

 

(1527)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *