Messina. Oggi alla Feltrinelli Point la presentazione del libro di Luigi Lo Cascio

luigi lo cascioTorna a Messina100 Sicilie – Anteprima Libri” che dal 2 al 19 dicembre vedrà ben 10 autori presentare le proprie.. Il ciclo di appuntamenti curato da Milena Romeo raccoglie storie di arte e cultura in Sicilia e continuerà oggi pomeriggio alle 18.00 alla Feltrinelli Point con la presentazione dell’esordio narrativo dell’ attore e regista siciliano Luigi Lo Cascio.

Il libro intitolato “Ogni ricordo è un fiore” edito dalla Feltrinelli,  si presenta con una scrittura chiaramente influenzata da autori classici del nostro Novecento, da Manganelli a Gadda, da Bufalino a Consolo. Il romanzo racconta la storia del siciliano Paride Bruno che in viaggio da Palermo a Roma decide di i lanciarsi in un’impresa epica: rileggere i suoi tentativi di romanzo, tutti interrotti al primo punto fermo, e decidere infine cosa farne. Tramite la riscoperta dei suoi scritti, il lettore impara a conoscere sempre di più il protagonista della storia ricca di personaggi curiosi.

“Sono un tipico esempio di come agisca in maniera diffusa lo spirito incerto e schizoide dei tempi, per cui, mentre sto appena vivendo un’esperienza, mi sento accerchiato da tutte le cose che in quello stesso istante sto perdendo. E migro. Trasmigro.”

Luigi Lo Cascio, diplomato al liceo classico Garibaldi di Palermo, subito dopo si iscrive alla facoltà di medicina e chirurgia, ma dopo qualche tempo l’abbandona, per dedicarsi alla recitazione. Nipote dell’attore Luigi Maria Burruano, come ha ammesso lo stesso Lo Cascio durante un’intervista, fu proprio lo zio a consigliarlo a Marco Tullio Giordana per il ruolo di Peppino Impastato in “I cento passi” per cui vince anche il David di Donatello nel 2000 come migliore attore protagonista.

Nel 2001 vince la Coppa Volpi come miglior attore al Festival del cinema di Venezia per “Luce dei miei occhi di Giuseppe Piccioni”. In seguito recita in “La meglio gioventù” che gli varrà il Nastro d’argento nel 2004, ex aequo con tutti i protagonisti maschili del film. Nel 2005 dirige e recita nell’opera “La Tana”, un monologo tratto dall’ultimo racconto di Franz Kafka di cui cura anche la riscrittura e l’adattamento. Per questo spettacolo vince il Premio UBU quale migliore attore.

“100 Sicilie – Anteprima Libri” si inserisce nella rassegna culturale 2018-2019 dal tema “Eroi. Fra nuovi miti e falsi eroi” e che si svolgerà dal 8 al 18 aprile. L’Anteprima libri invece è promossa da Cara beltà- Sicilia che da venti anni si occupa di progetti ed eventi legati alla cultura siciliana e darà ai lettori la possibilità di conoscere 10 autori e un totale di 5 libri.

(274)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *