Messina. Nuovi lavori di dragaggio al porto di Tremestieri

approdo-tremestieriMessina. Inizieranno domani, 9 maggio, i lavori di dragaggio dello scivolo n.2 del porto di Tremestieri. A comunicarlo, poche ore fa, la Capitaneria di Porto della città dello Stretto.

Prenderanno dunque il via domattina, a partire dalle 8:00, i lavori di escavo dei fondali antistanti il secondo scivolo dell’approdo di Tremestieri ad opera della ditta PACOS S.r.l di Naro (AG) a mezzo della motonave Betta “Giuseppe Cucco”.

La stessa ditta è incaricata di trasferire i sedimenti opera del dragaggio e depositarli nei tratti di spiaggia sommersa individuati a circa 1,2 km a nord del porto di Tremestieri. Sabbia e sedimenti saranno distribuiti in un’area vasta circa 70.000mq, estesa per circa 1,3 km facendo attenzione ad evitare tratti immediatamente antistanti le foci delle fiumare presenti nella zona sud di Messina.

Fino al termine delle attività di dragaggio, come si legge nell’ordinanza n. 026/2018, sarà proibito “navigare, ancorare e sostare con qualunque unità nello specchio acqueo antistante lo scivolo n° 2 dell’approdo di Tremestieri, ad eccezione della M/N Betta Giuseppe Cucco, che vi potrà ormeggiare, dal tramonto all’alba, ovvero durante i periodi di sospensione dei lavori”.

(86)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *