Messina. Modifiche al Regolamento Consiliare: De Luca ritira la sua proposta

cateno de luca e libera me proposta di modifica del regolamento del consiglio comunale di messinaMessina. Il sindaco Cateno De Luca ha ritirato la sua proposta di modifica del Regolamento del Consiglio Comunale e accettato, come alternativa, il documento consegnato ieri dal gruppo consiliare di Libera Me.

Qualche giorno fa il primo cittadino aveva presentato una proposta di modifica del Regolamento del Consiglio Comunale, finalizzata principalmente a definire i tempi per l’approvazione delle delibere e a risolvere l’annosa questione dei gettoni presenza legandoli, sostanzialmente, alla produttività. All’accettazione da parte dell’organo collegiale di queste modifiche De Luca aveva più volte dichiarato di legare le sue eventuali dimissioni da Sindaco di Messina.

Letta la proposta presentata, i consiglieri comunali Biagio Bonfiglio, Nello Pergolizzi, Massimo Rizzo e Alessandro Russo di Libera Me hanno redatto, e successivamente depositato, un documento alternativo che riprende alcuni punti già messi in evidenza nel documento originale e apporta qualche modifica. Si tratta di modifiche che verranno poi discusse in Consiglio Comunale, ma su cui il Sindaco sembra essere d’accordo, tanto da decidere ritirare la propria proposta in favore di quella dei consiglieri.

Tra i punti principali evidenziati nel documento, la discussa questione dei gettoni presenza. La proposta del Sindaco legava l’indennità al tempo trascorso in aula – almeno tre quarti di ogni seduta del Consiglio o delle Commisioni – e alla effettiva votazione dei provvedimenti. Libera Me fa sostanzialmente lo stesso ma riduce il tempo necessario per ottenere il gettone al 50% della durata dell’assemblea – che in ogni caso non è mai fissa, ma varia di volta in volta – «ovvero per un lasso di tempo non inferiore ai 40 minuti».

Per quel che riguarda, invece, i tempi, quando «espressamente richiesto dal Sindaco per conto della Giunta Municipale» ci si atterrà a un calendario più “stretto” e rigoroso: le indagini conoscitive della Commissione dovrebbero concludersi entro 15 giorni per poi consentire alle delibere di approdare al Consiglio Comunale.

È stata accolta, infine, la proposta di concordare preventivamente con il Sindaco e con la Giunta la data e l’orario delle sedute per le quali è richiesta la loro presenza.

Nel dare comunicazione, tramite la sua pagina Facebook ufficiale, della decisione di ritirare la propria proposta di modifica del Regolamento, il Sindaco ha sottolineato la propria soddisfazione per il lavoro svolto: «Sono fermamente convinto che siamo sulla strada giusta – ha scritto. Auspico che la prossima settimana il Consiglio Comunale possa giungere all’esame e all’approvazione di un un testo condiviso».

(427)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *