Messina. Mangano sulle condizioni della strada per Larderia: «Rischio incidenti»


Priva di banchine, marciapiedi, illuminazione e con il manto stradale deformato: così il consigliere comunale Paolo Mangano descrive la strada provinciale che porta ai villaggi di Larderia per poi chiedere l’istituzione di un tavolo tecnico finalizzato a intervenire per mettere in sicurezza l’importante arteria di Messina.

«La strada – spiega il consigliere – sprovvista di banchine e marciapiedi  è attraversata giornalmente da centinaia di veicoli, fra i quali anche tanti mezzi pesanti, che percorrono l’intero tratto nel mezzo della carreggiata, causando un potenziale rischio di incidenti stradali, soprattutto in corrispondenza delle curve e nelle ore notturne anche per effetto dell’assenza di pubblica illuminazione. La carreggiata, composta da due corsie di marcia, presenta inoltre vari restringimenti ed è invasa da numerosi alberi ad alto fusto, che riducono di fatto le dimensioni delle corsie e contribuiscono ad aggravare le condizioni dell’asfalto, già gravemente deformato e pieno di dossi».

Per queste ragioni Mangano evidenza la necessità di intervenire il prima possibile e prevenire eventuali sinistri stradali nell’arteria che porta ai villaggi di Larderia Inferiore, Larderia Superiore e Tipoldo e il polo artigianale di Larderia (area Irsap). A peggiorare la situazione sarebbe anche il cattivo stato del manto stradale nell’unica via di accesso che dal bivio di Larderia conduce all’area artigianale.

«Dopo varie segnalazioni – continua Mangano –, l’unico intervento realizzato in zona è stato finora il taglio di qualche ramo da parte del settore strade della Città Metropolitana, che non ha comportato alcuna miglioria, aggiungendo paradossalmente il rischio di un potenziale incendio, dato che ad oggi non è stato effettuato lo smaltimento delle ramaglie abbandonate sotto gli stessi alberi e ai margini della strada».

Adesso, il consigliere chiede al sindaco Cateno De Luca, al Prefetto e ai comandi dei Vigili Urbani di Messina e della Polizia Municipale come intendano far fronte alla situazione, quali interventi intendono realizzare e quando inizieranno con i lavori.

(75)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *