Messina. La Farina e Basile in piazza. De Luca: «Per ora tutto rimane com’è»

cateno de luca in piazza con gli studenti del liceo la farina e del basile per rassicurarli sul possibile accorpamento al maurolico«State sereni, per ora tutto rimane così com’è»: con queste parole il sindaco di Messina Cateno De Luca ha voluto rassicurare gli studenti del La Farina e del Basile scesi in piazza questa mattina per protestare contro il possibile accorpamento al Maurolico.

Da qualche settimana, infatti, il mondo della scuola messinese sta vivendo un certo fermento a causa dei possibili accorpamenti tra istituti di cui si discute ormai da diversi mesi. Le motivazioni derivano da esigenze di razionalizzazione, che però sembrano cozzare con la necessità espressa dagli studenti di mantenere la propria identità e la propria autonomia.

Così, come già fatto in precedenza da altri istituti, tra cui il liceo scientifico “G. Seguenza”, gli studenti del liceo classico La Farina e del liceo artistico Basile (uniti nel 2013) si sono riuniti a piazza Unione Europea, sulle scale del Municipio di Messina per protestare e far sentire la propria voce su un tema che li tocca molto da vicino.

Nel corso della mattinata, però, il Primo Cittadino li ha raggiunti e ha parlato con loro, rassicurandoli, invitandoli a «stare sereni» perché «per ora tutto rimane così».

«Da gennaio – ha aggiunto poi Cateno De Luca – si apre il tavolo concertativo per risolvere definitivamente le questioni da sempre rinviate per mancanza di determinazione».

Quindi, la questione è stata rimandata a gennaio e, nonostante le rassicurazioni del Sindaco, il futuro dei due istituti resta incerto.

(190)

Categorie

Attualità, Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *