Messina. Informazione e sicurezza, i consigli della Polizia Stradale per un Ferragosto sicuro

polizia messina- sicurezza per ferragostoFerragosto è arrivato e sono online, consultabili sul sito della Questura di Messina, i suggerimenti e l’elenco dei provvedimenti disposti per il mantenimento della sicurezza stradale nel messinese. L’aumento del traffico urbano ed extraurbano, previsto per il 15 agosto, verrà fronteggiato attraverso un maggiore controllo del territorio. Saranno, infatti, impiegate 23 pattuglie della Polizia Stradale con l’obiettivo di monitorare il traffico e fornire immediato soccorso agli automobilisti in difficoltà. In particolare durante le ore notturne e in prossimità di lidi e locali, le forze dell’ordine si avvarranno di dispositivi come l’etilometro, l’autovelox e lo scout-nav che, montato sul parabrezza posteriore delle volanti permette di leggere e riprendere le targhe dei veicoli in sosta o in movimento.

Da segnalare il tratto Villafranca Tirrena/Boccetta della tangenziale A20, lungo il quale il restringimento della carreggiata per lavori potrebbe portare al formarsi di lunghe code in entrambe le direzioni. Il controllo è previsto anche per la A18 e le strade statali. Come ulteriore misura di sicurezza è stato predisposto il divieto di circolazione per i mezzi pesanti durante le giornate del 14 agosto dalle 07.00 alle 22.00 e del 15 agosto dalle 08.00 alle 22.00.

Ma la sicurezza non viaggia su un unico binario e non è fatta solo di controlli. La Questura di Messina invita, infatti, alla massima prudenza e concentrazione mentre si è al volante e al rispetto del Codice della strada: si sconsiglia quindi di mettersi alla guida se troppo stanchi; si ricorda l’obbligo di indossare il casco o di allacciare le cinture e di mantenere sempre la distanza di sicurezza; si suggerisce, tra le altre cose, di controllare le condizioni del veicolo prima di mettersi in viaggio. La Polizia Stradale stila, inoltre, una lista di strumenti informativi fondamentali e innovativi a disposizione degli automobilisti. Oltre ai canali classici come le trasmissioni radio e i numeri gratuiti, vari enti, quali l’A.N.A.S. o il C.C.I.S.S., hanno creato applicazioni e siti web ricchi di funzionalità.

Prima di mettersi in viaggio, è possibile, per cominciare, consultare il calendario traffico intenso 2017, disponibile nella sezione Viabilità Italia del sito della Polizia di Stato (www.poliziadistato.it) che, oltre a segnalare quali saranno i giorni di maggiore criticità, offre tutta una serie di indicazioni e di strumenti di pianificazione utili per chi viaggia in macchina: dal glossario che spiega ai non addetti ai lavori il significato delle espressioni tecniche usate nei messaggi ufficiali sulla viabilità, al decalogo in quattro lingue sulla sicurezza stradale; dalle informazioni per la pianificazione di una partenza intelligente, utile per ridurre al minimo la possibilità di imprevisti, alle notizie sui servizi offerti dagli autogrill. Un altro strumento utile, soprattutto durante il tragitto, è rappresentato dall’applicazione messa a disposizione dal C.C.I.S.S., sia per android che per iOS, che permette di riascoltare i notiziari aggiornati sul traffico in qualsiasi momento e di osservare la situazione in tempo reale.

Viaggiare informati, quindi, per usare un motto ormai noto, diventa sempre più semplice.

 

Gabriella Fiorentino

(82)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *