Messina. Inaugurata la piscina di Villa Dante: il primo tuffo è quello di De Luca

Foto inaugurazione piscina comunale di Messina - Villa DanteStamattina la piscina di Villa Dante è stata ufficialmente consegnata all’ATS “Piscina Villa Dante”. All’inaugurazione ha partecipato anche il Sindaco di Messina Cateno De Luca che ha approfittato dell’occasione anche per fare il primo tuffo (vestito) e testare il risultato dei lavori di ristrutturazione della struttura, costati 300 mila euro.

«Era una foresta abbandonata a se stessa – ha raccontato De Luca. Per questo tutto devo ringraziare il lavoro che si è concentrato attraverso l’assessorato all’Ambiente, il lavoro svolto da Dafne Musolino e il lavoro fatto assieme all’assessore Scattareggia per l’evento del 1° maggio, che ha sostanzialmente restituito alla città questa villa».

Foto inaugurazione piscina comunale di Messina - Villa DanteLa piscina della Villa Dante versava da tempo in stato di degrado e dopo diverse segnalazioni da parte di cittadini e consiglieri comunali, De Luca ha deciso di recarsi personalmente alla struttura. Alla vista della sporcizia e della poca cura data all’importante polmone verde della città, il sindaco aveva sfogato la propria rabbia sui social, descrivendo la Villa come un «cesso a cielo aperto». Di seguito sono partite le iniziative per valorizzare e ripristinarne bellezza e strutture.

Foto inaugurazione piscina comunale di Messina - Villa DanteI lavori per dare un nuovo aspetto alla piscina di Villa Dante si sono concretizzati in numerosi interventi, tra cui: il rifacimento del fondo vasca, la pavimentazione a bordo vasca, la revisione degli impianti tecnologici e la sostituzione delle caldaie.

Con il restyling della piscina finalmente terminato, De Luca adesso punta al prossimo obiettivo: «Il bando che noi stiamo preparando è un bando ad assegnazione unica perché l’operazione spezzatino – viste le caratteristiche di questo bene – non funziona. Perciò ci auguriamo una Associazione Temporanea di Scopo, che si prepari a prendere in gestione tutta Villa Dante. L’avviso prevede la realizzazione di attività produttive, come un ristorante, una piazzeria e tutto ciò che può servire».

 

(367)

1 Commento

  • Gege' ha detto:

    De Luca non si smentisce mai, nessuno gli ha mai detto che in una piscina pubblica ci si deve fare la doccia prima di entrarvi? E non ci si entra con tutti i vestiti? Ma il il suo background del “natio borgo selvaggio ” ci conferma che “signori si nasce” e lui”,non lo nacque” De Curtis in arte TOTÒ docet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *