Messina in preghiera per la pace tra istituzioni davanti alle reliquie di Santa Faustina

santuario_santantonio_messina_facciata“Due giorni di preghiera per Messina, affinchè le sue Istituzioni Religiose e Civili ritrovino pace e riconciliazione”. L’iniziativa religiosa è del rettore della basilica Santuario di Sant’Antonio,padre Mario Magro, che attraverso una nota comunica:

“Oggi, alle 15, alla presenza delle RELIQUIE DI SANTA FAUSTINA KOWALSKA, si svolgerà l’ORA DELLA MISERICORDIA. Grazie alla santa polacca di Cracovia, il mondo intero ha ricevuto il messaggio della Divina Misericordia. Papa Francesco guardando a questa umile serva di Dio, proclamata santa da Giovanni Paolo II nel Giubileo del 2000, ha voluto indire il grande evento dell’Anno Santo della Misericordia, per aiutarci a creare nuove possibilità ed occasioni per riconciliarci con Dio e con chi condividiamo la vita. In questi ultimi due giorni che rimangono della presenza delle Reliquie di Santa Faustina in città, si formerà una grande preghiera per Messina e per le sue Istituzioni Religiose e Civili, affinché dalle discordie, divisioni, ingiustizie ed emarginazioni, che opprimono tanti cittadini si creino nuove condizioni per una società più umana, più giusta, più pacifica e più riconciliante. Per questo motivo Domenica 10 aprile, alle ore 15 l’Ora della Misericordia e alle 19.00 si snoderà per le vie del Santuario la FIACCOLATA DELLA “MISERICORDIA” e DELLA “RICONCILIAZIONE”, per chiedere a Dio per intercessione di Santa Faustina un cambiamento ed un nuovo percorso di speranza e di pace per Messina. Alle 20 le Reliquie partiranno alla volta di Roma.
Sono previsti migliaia di fedeli anche da altre Città siciliane e calabresi”.

(146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *