Messina. Il sindaco De Luca ha incontrato il Questore Mario Finocchiaro

Foto della visita di cortesia del sindaco Cateno De Luca al Questore di Messina Mario Finocchiaro

Messina. Il nuovo sindaco della città dello Stretto ha incontrato stamattina, per una visita di cortesia, il Questore Mario Finocchiaro. L’incontro ha dato, peraltro, l’opportunità a Cateno De Luca di un primo confronto per esporre la propria visione in materia di promozione della legalità e diffusione dell’educazione civica.

«Riteniamo indispensabile – ha detto il Sindaco – il potenziamento delle azioni di controllo per la sicurezza a livello locale, e siamo certi che con la collaborazione delle Forze dell’Ordine, riusciremo nel nostro intento».

De Luca, in particolare, ha evidenziato la sua preoccupazione per i tanti episodi di bullismo tra i giovani e i molteplici atti di vandalismo. Il Sindaco di Messina ha, poi, voluto sottolineare la difficile situazione di alcune periferie della città, dove l’emarginazione sociale e la poca attenzione delle Istituzioni negli anni ha creato fenomeni di microcriminalità e spesso la distruzione degli arredi e di altri siti comunali.

Il Questore Finocchiaro ha assicurato la massima collaborazione della Polizia per contrastare questi e altri fenomeni, e ha rimarcato che, in sinergia con l’Amministrazione, le altre forze dell’ordine e la polizia municipale si riuscirà a garantire come sempre la sicurezza ai cittadini.

Il Sindaco si è quindi impegnato a mettere in atto dei programmi di inclusione sociale e sicurezza che prevedano l’istallazione di telecamere, il miglioramento dell’illuminazione e altri dispositivi, come strumenti utili a migliorare la qualità di vita dei cittadini e la loro incolumità.

A conclusione dell’incontro il Sindaco De Luca ha donato al Questore un suo volume (“Origini e Prospettive dell’Autonomia Siciliana”), ricevendo lo stemma araldico della Polizia.

(183)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *