Messina. La Galleria Vittorio Emanuele nel “caos”: denunciati i proprietari di 5 locali

galleria vittorio emanuele di messinaAll’interno della Galleria Vittorio Emanuele di Messina regnerebbero il caos e la trascuratezza. A denunciarlo è il sindaco Cateno De Luca che, a seguito dei controlli effettuati nel weekend dalla Polizia Municipale, ha reso pubblico il piano della Giunta per ristabilire l’ordine e sanzionare chi non rispetta le regole, a partire dai proprietari di cinque locali.

Nel mirino della Municipale e dell’Amministrazione sono finiti, tra l’altro, anche i proprietari di cinque delle attività che occupano la Galleria Vittorio Emanuele perché, ha dichiarato il Primo Cittadino «occupano la Galleria senza alcuna autorizzazione, disseminando sedie, tavoli, divanetti, piante, separé e grigliati di legno diversi gli uni dagli altri, con assenza di qualsiasi canone di uniformità estetica».

Insomma, la situazione, spiega il sindaco De Luca a seguito delle segnalazioni fattegli dall’assessore Dafne Musolino, va risolta e l’ordine va ristabilito. Complice della «progressiva e inaccettabile situazione di caos e di trascuratezza» denunciata sarebbe l’assenza all’interno della Galleria di un’amministrazione condominiale. Palazzo Zanca, proprietario del piano di calpestio e della volta della struttura, sta lavorando proprio in questo senso per ricostituire il condominio e far rispettare le regole.

«Questo passaggio – spiega il Primo Cittadino – servirà a ripristinare il rispetto del Regolamento condominiale vigente, che sarà comunque integrato dalle linee guida che l’Amministrazione detterà in tema di disciplina delle occupazioni esterne».

(1420)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *