Messina. Frana a Ritiro: bloccata la strada che porta ai villaggi collinari

La strada di Scala Ritiro, che porta ai villaggi collinari, è stata invasa da un frana. I detriti impediscono, al momento, il transito dei bus. A segnalarlo il consigliere della V Circoscrizione, Franco Laimo, avvisato dagli abitanti della zona.

«Secondo quanto riferito dagli stessi residenti – spiega Laimo – i soccorsi e le autorità competenti si sarebbero rifiutate di intervenire, poiché il tratto in questione non sarebbe di competenza comunale, bensì Anas; al momento però è presente sul posto il corpo dei Carabinieri».

Secondo quanto dichiarato da Laimo non è la prima segnalazione fatta dal Consiglio circoscrizionale: «Assieme ai colleghi – racconta – nel mese di ottobre, attraverso la Quarta Commissione Ambiente e territorio è stato effettuato un sopralluogo, al fine di verificare se la strada di Ritiro fosse al sicuro; in tale occasione si accertò che l’area presentava rischio di smottamenti e un breve tratto era totalmente al buio poiché, a causa di un rimpallo di competenze territoriali, erano stati tagliati i cavi o eliminato qualche palo di pubblica illuminazione, rendendo ancora più rischioso il transito di veicoli e pedoni».

La strada non è solamente un importante collegamento con i villaggi, ma anche con il Centro Neurolesi, struttura sanitaria di grande importanza, per questo sono necessari tempestivi interventi. Laimo ha, quindi, lanciato un appello alle autorità:«Indipendentemente dalla competenza territoriale, è di fondamentale importanza mettere in sicurezza l’area ed i residenti stessi da rischiosi smottamenti».

Anche se con difficoltà, grazie all’intervento dei Carabinieri, è possibile, per il momento, il transito degli autoveicoli.

(127)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *