Messina. Istituito il Centro Operativo Comunale per affrontare l’emergenza idrica

acquaIn occasione della sospensione di erogazione idrica prevista da AMAM da oggi, 4 settembre, a mercoledì, l’assessore alla Protezione Civile, Sebastiano Pino, ha predisposto le procedure di avviamento del Centro Operativo Comunale (COC) di Protezione Civile.

Lo scopo di questo Centro è offrire supporto ai cittadini per affrontare al meglio eventuali criticità derivanti dalla riduzione della distribuzione idrica causati dai lavori di ripristino dell’acquedotto di Fiumefreddo in contrada Piraino, a Calatabiano.

Grazie all’istituzione del Centro Operativo Comunale e alle misure predisposte dall’AMAM si dovrebbero ridurre al minimo i disagi per la popolazione.

Le misure previste dall’Azienda Meridionale Acque Messina sono: la riduzione al minimo del tempo necessario per la conclusione dei lavori, l’aumento dell’apporto di approvvigionamento alternativo dall’Alcantara e l’attuazione di un piano di distribuzione razionata.

Il C.O.C. sarà comunque operativo per gestire al meglio eventuali richieste di approvvigionamento straordinario, a mezzo autobotti, di strutture sanitarie e uffici nonché di coordinare eventuali necessità di assistenza alle fasce deboli della popolazione che saranno effettuate attraverso la funzione del dipartimento Politiche Sociali, con il supporto delle associazioni di volontariato della Protezione Civile.

(203)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *