ATM. Da oggi in vigore altre modifiche al piano bus di Messina: ecco cosa cambia

Foto dei bus atm

Ancora modifiche al piano nuovo piano invernale ATM. Da quando è entrato in vigore, lo scorso 6 ottobre, questa è la seconda importante modifica che l’azienda mette in atto, anche se nel corso delle settimane sono stati tanti i piccoli aggiustamenti apportati alle linee bus. L’obiettivo è sempre lo stesso: riuscire a ridurre i disagi dei cittadini ed aumentare la qualità del servizio offerto, anche in base alle segnalazioni arrivate proprio da chi tutti i giorni viaggia sui bus. Nuovi percorsi, nuovi capolinea, nuovi orari: i cambiamenti sono diversi ed interessano parecchie linee ma tutti, secondo ATM, sono necessari per poter garantire un servizio di trasporto pubblico che riesca a soddisfare le esigenze della città.

«La messa in opera di un servizio completamente diverso da quello che si è avuto negli ultimi venti anni comporta infatti un periodo di disagio ed adattamento da noi preventivato in 60 giorni» spiega il presidente di ATM Giuseppe Campagna. Un periodo di assestamento, quindi, dopo lo scossone dato attraverso questo nuovo progetto, più volte definito rivoluzionario. Ma cosa cambia da oggi nei sistema bus?

Ecco tutte le modifiche apportate:

Linea 1 (Shuttle), modifica del percorso a causa dei lavori della rete fognaria in via I Settembre: la tratta all’andata attraverserà Giampilieri, la Strada Statale 114, Cavallotti, via Santa Maria Alemanna, viale San Martino, via T. Cannizzaro, corso Cavour, via Garibaldi, il Terminal Annunziata e il capolinea in via Circuito.

Linea 6, nuovo capolinea a Piazza Castronovo e nuovo percorso: Tipoldo, Larderia, la Strada Statale 114 e lo Zir.

Linea 18, nuovo percorso: San Michele, viale Giostra, piazza Castronovo, via Istria, viale della Libertà, viale Giostra, San Michele.

Linea 18/bis, nuovo percorso: Giampilieri Superiore, San Michele, viale Giostra, via Garibaldi, via T. Cannizzaroe Cavallotti.

Linea 19, nuovo percorso: Cavallotti, via Santa Maria Alemanna, viale San Martino, via T. Cannizzaro-corso Cavour, via Garibaldi, via Ogliastri, Giostra.

Linea 20, nuovo percorso: contrada Citola, Conca D’Oro, San Licandro, viale Regina Elena, viale Regina Margherita, via T. Cannizzaro, Cavallotti.

Linea 21, nuovo capolinea in piazza Castronovo e nuovo tragitto: piazza Castronovo, via Istria, viale della Libertà, viale Giostra, via Regina Margherita, viale Principe Umberto, viale Europa, via La Farina, Cavallotti.

Linea 31, nuovo capolinea in via Circuito a Torre Farro e nuovo tragitto: contrada Badessa, Serri, ospedale Papardo, via Consolare Valeria, via Circuito, padre Pio, Torre Faro, Istituto Marino.

Linea 32,  nuovo capolinea al Terminal Annunziata e nuovo tragitto: Ponte Gallo, Spartà, ospedale Papardo, via ConsolareValeria eTerminal Annunziata.

Istituita una nuova linea bus 15/bis che effettuerà il tragitto: villaggio Unrra, via Marco Polo, via La Farina, Cavallotti, via T. Cannizzaro, via C. Battisti, via Catania, via Celi, villaggio Unrra.

Il presidente Campagna sottolinea, inoltre, che «l’Azienda in queste prime quattro settimane di adozione del nuovo piano ha mantenuto sempre costante l’impegno di far partire gli autobus della linea 1 (Shuttle) ogni 20 minuti ed in orario tutti gli altri, ma spesso per casi di sosta abusiva, doppia fila, ambulantato selvaggio ed altri comportamenti censurabili ha subìto ritardi anche eclatanti, già presenti tra l’altro negli anni precedenti, e che sono stati compensati con l’allungamento dei tempi di percorrenza nelle ore di punta. Allo stato attuale abbiamo una situazione normalizzata con ritardi molto contenuti di cui peraltro ci scusiamo e che cercheremo di eliminare del tutto».

Anche la presenza costante degli uomini della Polizia Municipale lungo il percorso dello Shuttle ha garantito un miglioramento del servizio, nonostante ci siano ancora cittadini che non riescono a fare a meno della sosta selvaggia.

Tutti i dettagli sulle modifiche al piano invernale ATM sono consultabili sul sito www.atmmessina.it.

 

 

(526)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *