Messina. Allarme topi all’istituto superiore Verona Trento

Foto dell'Istituto Verona TrentoÈ allarme topi all’Istituto Superiore Verona Trento: una studentessa ha lanciato un appello al Sindaco De Luca, che ha prontamente mandato l’assessore alla Pubblica Istruzione, Enzo Trimarchi, a fare una verifica.

La studentessa ha segnalato al Primo cittadino che, in giro per la scuola, si trovano bustine di veleno e che, nonostante gli avvistamenti di grossi topi, le lezioni si sarebbero svolte regolarmente questa mattina.

«La Preside ha detto che è tutto a posto – ha scritto il Sindaco sulla sua pagina Facebook. Noi il nostro dovere lo abbiamo fatto».

È stata, infatti, pubblicata una circolare per rassicurare studenti e genitori, che la situazione è sotto controllo.

«Si comunica che in data odierna – si legge nella circolare scolastica firmata dalla Preside, Simonetta Di Prima – sono stati avvistati due topi nella zona dei laboratori tecnologici dell’edilizia, uno dei quali è stato fatto uscire direttamente dalla scrivente. Per quanto sopra si stanno mettendo in atto gli interventi finalizzati a tale emergenza».

Non è il primo caso di emergenza topi nelle scuole di Messina: appena un anno fa i bambini della scuola materna “La Pira 2” sono stati costretti a casa per permettere l’intervento del Dipartimento Igiene, in quanto i ratti avevano preso dimora in un armadio, infestando poi tutti i locali dell’istituto.

 

(590)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *