Messina. Al Palazzo dei Leoni la Giornata della Legalità – Ricordare Capaci

palazzo-provincia-sinistraOggi, mercoledì 23 maggio, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci, Messina dedica una giornata alla legalità attraverso l’incontro “Giornata della Legalità – Ricordare Capaci” che si terrà presso il Salone degli Specchi del Palazzo della Città Metropolitana (ex Provincia) a partire dalle ore 16.30. L’evento è stato organizzato dall’Azione Cattolica Diocesana (AC) in collaborazione con altre associazioni.

Il 23 maggio 1992 il magistrato Giovanni Falcone perse la vita, insieme alla moglie Francesca Morvillo e a tre agenti della scorta, a causa di un attentato compiuto da Cosa Nostra. Ogni anno dal 1993, AC dedica questa giornata al tema della legalità. Quest’anno, gli eventi del pomeriggio si collocano a conclusione di un percorso che ha coinvolto direttamente gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “La Farina-Basile” di Messina.

Insieme a Libera, Addiopizzo e Msac (Movimento studenti di Azione Cattolica), AC ha dedicato tre incontri agli studenti per offrire loro l’occasione di confrontarsi con la storia e le problematiche del nostro territorio. Si è trattato di un’iniziativa mirata alla sensibilizzazione dei giovani al tema della legalità e della corresponsabilità nella costruzione del Bene comune.

Il Programma

locandina della giornata della legalità 2018 – Ricordare Capaci, che si terrà al Palazzo della Città Metropolitana di Messina

I Parte

  • L’inizio degli interventi in programma è previsto per il pomeriggio, alle ore 16.30, dopo i saluti della Prof.ssa Barbara Orecchio (Presidente dell’AC diocesana), di Mons. Cesare di Pietro (Vicario Generale dell’Arcidiocesi) e del Prof. Giovanni Moschella (Prorettore Vicario dell’Università di Messina).
  • Conclusi i saluti, il pomeriggio inizierà con le parole del Dott. Gino Gandolfo (Incaricato regionale di AC per il Settore Adulti e Coordinatore della campagna “Mettiamoci in gioco”), che terrà un intervento dal titolo: “Gioco d’azzardo: i rischi sul nostro territorio”.
  • A seguire, la testimonianza del Comitato Antiusura di MessinaPadre Pino Puglisi”.

II Parte

  • Nella seconda parte del convegno, verranno presentati il “Progetto Legalità 2018” e i lavori degli studenti coinvolti nelle iniziative di questi mesi. I ragazzi, infatti, sono stati invitati a presentare i report da loro realizzati tramite video o immagini e dedicati al tema “Legalità e Bene Comune: abitiAmo casa nostra”.
  • L’evento si concluderà con un dibattito.

A seguire, si terrà lo “Slotmob” presso il bar Apollo 11, che verrà premiato con una targa per aver promosso la lotta al gioco d’azzardo rimuovendo le slot machine dal proprio locale.

Gli eventi di oggi sono stati organizzati dall’Azione Cattolica Diocesana (AC) in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro, il Comitato Addiopizzo Messina Onlus, Libera – Presidio “Nino e Ida D’Agostino”, Msac, la Fondazione Antiusura “Padre Pino Puglisi”, la campagna “Mettiamoci in gioco”.

(65)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *